Torre di Aimonin – Via Tutto Si Farà

Torre di Aimonin - Via Tutto Si Farà

La Via Tutto Si Farà alla Torre di Aimonin è stata frutto di un lungo studio per poter aprire un itinerario salendo dal basso, senza disturbare le numerose vie presenti sulla parete. La chiodatura è ridotta all’essenziale e dove è possibile ci si protegge con friends.

Il tracciato della Via Tutto Si Farà segue i punti deboli della parete e ne risulta un itinerario molto vario ed elegante, con bellissima arrampicata libera. Per evitare i possibili attriti della corda i tiri sono volutamente brevi.

Gianni Lanza in apertura sul quarto tiro

Zona: Noasca, Valle Orco

Quota partenza (m s.l.m.): 1150

Quota vetta (m s.l.m.): 1350

Apritori: Gianni Lanza e Roby Sellone il 31 0ttobre 2014

Sviluppo arrampicata: 130 metri

Tipo di apertura: dal basso con friends e fix inox

Esposizione: sud

Protezioni: fix inox

Difficoltà: 6b, 6a obbl. 

Note: arrampicata molto varia con numerosi traversi per cercare i punti deboli della parete

Equipaggiamento: normale da arrampicata, friends fino al blu grande B.D.

Accesso: dall’autostrada Torino Aosta, uscire al Casello di Ivrea, proseguire per Courgnè, imboccare la Valle dell’ Orco e seguirla fino a Noasca, ampio parcheggio in centro paese

Avvicinamento: dalla piazza attraversare la strada e salire raggiungendo la chiesa. Proseguire lungo il sentiero che passa dietro la chiesa, ignorare un bivio che a sinistra conduce alla cascata e prendere invece il sentiero che sale a destra; ad un secondo bivio seguire a destra l’indicazione per Torre di Aimonin, e raggiungere in breve la base della parete. La via parte nel lato sinistro della parete poco a sinistra di “Oui on Dance le Rock” (fix arrugginiti) che incrocia al terzo fix. Ore 0,20.

Gianni Lanza in apertura sul primo tiro
La partenza di L2

Relazione

L1: salire il primo muretto, 6a, fix, poi proseguire in traverso verso destra, fix, quindi rinviare il terzo fix di “Oui on Dance le Rock” che è stato sostituito con un fix inox, e continuare sempre verso destra con passaggio molto delicato, 6b, proseguire sempre in traverso ascendente verso destra per placche tecniche molto belle, 5c, 6a, sosta su 2 fix da collegare, 30 m

L2: dalla sosta non è visibile il primo fix proprio per non indurre in errore chi percorre la Via Pesce d’Aprile. Salire quindi verticalmente per una fessura, possibile protezione su clessidra o friend blu grosso BD, 4c, incrociare il traverso della Via Pesce d’Aprile, continuare in verticale fino a raggiungere il primo fix, 5c, spostarsi salendo leggermente a sinistra, 5a, quindi tornare a destra grazie ad una bella fessura, 5c, aggirare lo spigolo, 5c, sosta su 2 fix da collegare, 25 m

L3: salire il muretto a destra della sosta, 6a, poi placca, 5a, si arriva alla grande cengia mediana, nei pressi di una sosta di calata su 2 fix, 15 m

L4: proseguire sulla placca obbligatoria, 6a, 2 fix, quindi salire un muretto, 5b, 1 fix, quindi affrontare la fessura strapiombante, 6a+, che viene a volte salita come variante della Via dello Spigolo, traversare a destra su placca un paio di metri, 5b, per raggiungere sosta scomoda su 2 fix e 1 chiodo sullo spigolo poco a destra della nicchia, 30 m

L5: salire verticalmente, 6a, quindi affrontare la placca lavorata, 6a, da cui si esce con una spaccata verso destra, 6a, quindi salire un muretto fessurato, 5a, e raggiungere la sosta su 2 fix da collegare, 20 m (qualcuno aveva rimosso questa sosta, l’abbiamo ripristinata nella speranza che venga lasciata a dimora)

L6: salire verso a sinistra seguendo una bellissima fessura, 5a, quindi salire lungo un camino, 5a, fino allo spigolo, sosta su 3 fix collegati, 20 m. Qui termina la Via Tutto Si Farà.

L7 (Via dello Spigolo): salire il diedro, 5a poi 5c, uscire su placca sprotetta verso destra, 4c, 25 metri, sosta da calata

Discesa: tre calate dirette dalla sosta d’uscita, l’ultima di 60 metri

Roby Sellone sul quinto tiro
L5

Foto-relazione

Per affittare o acquistare materiale d’arrampicata oppure per il campeggio o lo spuntino ai piedi del Sergent visita il Campeggio La Peschera e Bar Sergent

LINK ESTERNI

– Per le relazioni su Finale Ligure e Liguria vai al sito: www.vielunghefinale.com
– Per le relazioni sull’alpinismo sulle Alpi Biellesi vai al sito: www.montagnabiellese.com

Ti è piaciuto l'articolo? Condividilo!

Comments are closed.

Questo sito utilizza cookies per avere una migliore esperienza di uso. Continuando si accetta che esso ne faccia uso come da normativa qui presente. Continuando a navigare su sito accetterai l’utilizzo di Cookies da parte di vielunghevalledaosta.com. Consulta la nostra Privacy Policy.