Sergent – Via per Giorgio

Sergent - Via per Giorgio

La Via per Giorgio al Sergent è un’arrampicata ben attrezzata a fix inox che ci fa viaggiare attraverso le grandi placche di sinistra del Sergent. 

Nasce da un’idea di Fausto Aimonino, gestore del Camping La Peschera e Bar Sergent, per ricordare Giorgio Lombi, scomparso nel 2011 a 43 anni nella Cascata di Ghiaccio del Rio Crusiunay. Fausto ha contribuito a fornire parte del materiale inox per attrezzare la via.

I primi 7 tiri sono stati realizzati dalla guida alpina Gianni Lanza con Dafne Munaretto, Lucia De Caroli e Giorgio Sarasso, saliti dal basso il 1 luglio 2020. 

La seconda parte, dall’ottavo al dodicesimo tiro, è stata aperta dal basso da Fausto Aimonino e Andrea Michelotti il 20 luglio 2020.

Le bellissime placche di L5

Zona: Ceresole Reale, Valle Orco

Quota partenza (m s.l.m.): 1600 m al Camping La Peschera, 1700 m la partenza della via

Quota vetta (m s.l.m.): 1950 m

Apritori: Primo salto (da L1 a L7): Gianni Lanza, Dafne Munaretto, Lucia De Caroli e Giorgio Sarasso il 1 luglio 2020. Secondo salto (da L8 a L12): Andrea Michelotti e Fausto Aimonino il 20 luglio 2020

Sviluppo arrampicata: 350 metri

Tipo di apertura: dal basso con fix inox

Esposizione: sud

Protezioni: fix inox

Difficoltà: 6a+, 5c obbl. 

Note: l’attrezzatura della via è pensata per un’arrampicata plasir

Equipaggiamento: normale d’arrampicata, 14 rinvii, friends non necessari, i tiri non superano i 30 m

Accesso: dall’autostrada Torino Aosta, uscire al Casello di Ivrea, proseguire per Courgnè, imboccare la Valle dell’Orco e oltrepassare Noasca, all’uscita della galleria che sale a Ceresole uscire a sinistra oltrepassare il Masso Kosterlitz e parcheggiare in prossimità del Camping La Peschera

Avvicinamento: di fronte al campeggio prendere una sterrata per circa cento metri verso sinistra, poi inoltrarsi tra i larici e la vegetazione seguendo ometti e bolli rossi, fino a raggiungere una corda fissa di circa 10 m. Qui salire un breve tratto quindi traversare a mezzacosta: dopo circa 20 m una traccia sale a sinistra e conduce all’attacco di Ricordando Bangalore (presente una targa). La Via per Giorgio attacca leggermente più in basso sulla destra rispetto al canale. Fix ben visibili. Ore 0,20.

Gianni chioda dal basso L3

Relazione

Primo salto

L1: superare un primo gradone, 5a, quindi proseguire in aderenza su placca, 5a, sosta su 2 fix con cordone e maillon, 30 m

L2: salire la placca, 4c, superare un muretto in placca, 5a, raggiungere un muretto con cubi di roccia, 5a, quindi placca, 4a, fino alla sosta con catena, 30 m

L3: salire a sinistra su un diedro nero, 6a, quindi traversare verso sinistra stando bassi, 5c, proseguire verticalmente quindi tornare verso destra, 5b, proseguire in ascesa verso destra, 5a, ed uscire su terrazzino, sosta su 2 fix con cordone e maillon, 30 m

L4: salire un canale di roccia levigata, 4a, proseguire su placca liscia abbattuta, 3, superare un ultimo tratto di aderenza, 5a, fino a raggiungere la sosta con catena, 25 m

L5: spostarsi leggermente a sinistra, 5a, salire in bella aderenza seguendo una piccola fessurina, 5c, proseguire su placche con erosioni, 4c, fino alla sosta su 2 fix con cordone e maillon, 30 m

L6: proseguire su placche abbattute leggermente verso destra, 4b, sosta su 2 fix con catena, 30 m

L7: salire la placca abbattuta, 4a, per raggiungere la sommità del primo salto di placche, sosta su 2 fix da con cordone e maillon, 25 m

Secondo salto: in questa seconda parte saranno apportate alcune piccole sistemazioni. La relazione verrà completata a breve. I gradi proposti sono ancora da confermare.

L8: proseguire verso destra per placche

L9: salire verso una vena di quarzo e procedere ancora verso destra, 5a

L10: ancora per placche verso destra 

L11: salire per placche

L12: salire verso un diedro e procedere fino alla sosta, 6a+

Discesa: calate lungo la via in ogni sosta. Con calate da 60 m alcune soste si possono saltare a propria discrezione.
Andrea e Fausto in apertura sul secondo salto (foto di Fausto Aimonino)
Il mare di placche
Giorgio Lombi

Foto-relazione

Per affittare o acquistare materiale d’arrampicata oppure per il campeggio o lo spuntino ai piedi del Sergent visita il Campeggio La Peschera e Bar Sergent

LINK INTERNI

– Vedi anche Sergent – Via Yoghi
Vedi anche Sergent – Via delle Placche
– Vedi anche Sergent – Via Serendipity
– Vedi anche Sergent – Via Nautilus

LINK ESTERNI

– Per le relazioni su Finale Ligure e Liguria vai al sito: www.vielunghefinale.com
– Per le relazioni sull’alpinismo sulle Alpi Biellesi vai al sito: www.montagnabiellese.com

Ti è piaciuto l'articolo? Condividilo!

Comments are closed.

Questo sito utilizza cookies per avere una migliore esperienza di uso. Continuando si accetta che esso ne faccia uso come da normativa qui presente. Continuando a navigare su sito accetterai l’utilizzo di Cookies da parte di vielunghevalledaosta.com. Consulta la nostra Privacy Policy.