Albard – Via TD+

Albard - Via TD+ con variante di partenza

La Via TD+ (abbreviazione di “Te l’ho Detto Più Volte”) ad Albard si sviluppa su un elegante Diedro in una zona un po’ decentrata. La variante di partenza permette un attacco più diretto

Zona: Donnas, Albard di Bard, Bassa Valle d’Aosta

Quota partenza (m s.l.m.): 700

Quota vetta (m s.l.m.): 900

Apritori: Tito Sacchet, Roberto Munarin, Gabriele Munarin nel 1999. La variante di partenza: Gianni Lanza, Roby Sellone, Seba Biolcati, nel 2019

Sviluppo arrampicata: 150 metri

Tipo di apertura: dal basso con fix inox

Esposizione: sud

Protezioni: fix inox

Difficoltà: 6b (da confermare), 6a A1 obbl. 

Note: arrampicata tecnica e faticosa in ambiente gradevole. Attenzione alla roccia, nel diedro sono presenti alcune lame incastrate un po’ mobili 

Equipaggiamento: normale da arrampicata, friends giallo e blu grandi BD utili ma non indispensabili per integrare nel diedro

Accesso: dalla Statale 26 giunti al municipio di Donnas svoltare a destra e seguire la strada che sale tra i vigneti fino ad Albard di Bard

Avvicinamento: dal parcheggio di Albard seguire per circa 200 m una strada sterrata che conduce fino all’acquedotto. Successivamente seguire la traccia che dapprima segue alcune pietre cementate, poi si sposta nel bosco e con numerosi ometti raggiunge direttamente la base della parete, alla partenza della Via 5 Amici Albard. Spostarsi circa 4o metri a sinistra in basso per cengia con vegetazione. Ore 0,20.

Relazione

L1 (variante): salire una placca chiara, 5b, poi spigolo 5b, poi placca 4a, fino a una sosta con 2 fix, 15 m

L2 (variante): bella placca appoggiata, 5a, poi andare verso destra, 5a, sosta con 2 fix, 20 m

L3 (variante): andare a sinistra e superare un breve muretto, 4a, poi per cengia fino ad un blocco che si supera direttamente, 5c, sosta su albero verso destra, 25 m

L4: salire uno zoccolo,  3°, poi iniziare il diedro, 5c, quando diventa verticale salire direttamente con un tratto difficile, circa 8 metri, 6b (da confermare) o 6a e A1, poi il diedro presenta una larga fessura, 6a, e infine delle lame mobili incastrate nella fessura, 5c. Uscire un po’ verso sinistra, sosta scomoda su 2 fix, 30 m

L5: salire il margine sinistro del diedro, 5a, poi uscire a destra, 4a, proseguire in prossimità di uno spigolo, 5a, ignorare una sosta su catena in cima al pilastro e proseguire qualche metro su terrazza fino ad un fix ove si può sostare, oppure sosta su albero un po’ a destra, 20 m

L6: placca con muretto vericale, 5c, poi più appigliata, 5a, (attenzione ad un grande blocco staccato) continuare su placca molto bella, 5a, si sosta un po’ a sinistra su 2 fix, 30 m

L7: salire il muretto verso destra, 4a, sosta con 3 fix e catena, 10 m

Discesa: salire ancora circa 15 metri verso sinistra e poi seguire il sentiero che scende sulla sinistra (faccia a monte), che riporta alla base del Pilier del Forte, e poi al piazzale. Ore 30.

Foto-relazione

Foto-mappa

LINK INTERNI

– Vedi anche Albard – Via 5 Amici Albard

Ti è piaciuto l'articolo? Condividilo!

Comments are closed.

Questo sito utilizza cookies per avere una migliore esperienza di uso. Continuando si accetta che esso ne faccia uso come da normativa qui presente. Continuando a navigare su sito accetterai l’utilizzo di Cookies da parte di vielunghevalledaosta.com. Consulta la nostra Privacy Policy.