Parete dei Titani – Via Genepy 3

Parete dei Titani - Via Genepy 3

La Via Genepy 3 alla Parete dei Titani è un’interessante arrampicata, salita dalla guida alpina Massimo Datrino, di seguito la relazione scritta di suo pugno

Zona: Courmayeur, Val Ferret, Monte Bianco
Parete Titani settore ” Genepy”

Quota partenza (m s.l.m.): 1778

Quota vetta (m s.l.m.):  2380

Apritori: guida alpina Massimo Datrino, Andrea Dell’acqua e Michele Giovenco.
Giugno 2019

Sviluppo arrampicata:  320 metri.

Tipo di apertura: dal basso con fix inox

Esposizione:  sud-ovest

Protezioni: fix inox 

Difficoltà: 6a, 5c obbl.

Note: arrampicata su placche di ottima roccia granitica, le prime tre lunghezze sono di “Genepy 2” richiodato da Massimo Datrino rettificando la linea, l’ultimo tiro, 6a, finisce sotto un grande strapiombo nero (sosta calata diretta su L5)

Equipaggiamento: normale da arrampicata, protezioni veloci non necessarie. 12 rinvii. Corde 2 da 60 m.

Accesso: dalla Valle d’Aosta raggiungere Courmayeur, proseguire in Val Ferret fino alla località Arnouva dove si parcheggia in fondo alla strada poderale, proseguire a piedi la strada sterrata che porta al rifugio Elena e Dalmazzi.

Avvicinamento: Al primo tornante a sinistra,
seguire il sentiero per il rifugio Dalmazzi, dopo 35 minuti la parete è visibile con le inconfondibili placche striate di nero. Ad masso con segno giallo si sale a destra lungo la pietraia (ometti) sino allo spigolo arrotondato su placca verde (cordino rosa su fix) 1 ora dal parcheggio.

Foto Guida alpina Massimo Datrino

Relazione

L1: placca verde su spigolo arrotondato, fix visibile, 5c , sosta da calata 55 m

L2: sempre diritto placca bianca, 5b, sosta da calata 55 m

L3: dritto sopra la  sosta, 5b, sosta da calata, 55 m

L4: diritto verso canale camino 5a,sosta da calata, 50m

L5: diritto sopra la sosta e attraversare a sinistra la placca rosso/verde, 5c, sosta da calata 50 m

L6: scalare l’evidente gradino nero poi direzione sotto il primo grande strapiombo nero/bianco, 5b, sosta da calata, 50 m

L7: traverso a destra per 15 m, 6a, poi diritto per 15 m, 5a, sosta sotto il secondo grande strapiombo. sosta da calata, 30 m.

Discesa: discesa in corda doppia (necessarie 2 corde da 60m).

 

Foto-relazione

Foto Relazione di Massimo Datrino

Per questo itinerario puoi fare campo base al Camping Du Parc a Morgex (AO)

LINK ESTERNI

– Per le relazioni su Finale Ligure e Liguria vai al sito: www.vielunghefinale.com
– Per le relazioni sull’alpinismo sulle Alpi Biellesi vai al sito: www.montagnabiellese.com

Ti è piaciuto l'articolo? Condividilo!

Comments are closed.

Questo sito utilizza cookies per avere una migliore esperienza di uso. Continuando si accetta che esso ne faccia uso come da normativa qui presente. Continuando a navigare su sito accetterai l’utilizzo di Cookies da parte di vielunghevalledaosta.com. Consulta la nostra Privacy Policy.