Albard – Via Mani Gemelle

Albard - Via Mani Gemelle

A volte anche un luogo molto frequentato come Albard può riservare l’emozione di una difficile ricerca. Così è stato per la Mani Gemelle, un pilastro di roccia situato in una zona assai remota, difficile da raggiungere. 

Il bello è stato proprio trovare le tracce ed i passaggi di antichi sentieri che girando come in un labirinto ci hanno fatto raggiungere la parete sognata.

Relazione

Zona: Donnas, Albard di Bard, Bassa Valle d’Aosta

Quota partenza (m): 1000 m

Quota vetta (m): 1100 m

Apritori: aperta il 6 maggio 2018 da Gianni Lanza e Dafne Munaretto

Sviluppo arrampicata: 130 m

Tipo di apertura: dal basso con fix inox

Esposizione: sud

Protezioni: fix inox

Difficoltà: 6a, 5c obbl.

Note: è possibile abbreviare la camminata di avvicinamento salendo per le vie del Pilier del Forte

Equipaggiamento: normale da arrampicata, protezioni veloci inutili

Accesso: dalla Statale 26 giunti al municipio di Donnas svoltare a destra e seguire la strada che sale tra i vigneti fino ad Albard di Bard

Avvicinamento: dal parcheggio di Albard seguire per circa 100 m una strada sterrata, al bivio andare a sinistra, dopo un ponte il sentiero sale verso i settori alti. Giunti ad un belvedere prendere a destra, oltrepassare una baita diruta, costeggiare le vie “Gary end Eric” e “Fragile” seguire verso destra. Aggirare la zona del Pilier del Forte, corda fissa, placche e breve cavo metallico, salire in direzione del secondo salto di Pà Raumer: poco prima di raggiungerlo seguire il sentiero verso sinistra, breve cavo metallico, che porta alla cima del Pilier del Forte, traversare sempre verso sinistra e poi salire seguendo i numerosi ometti, andare un po’ a destra fino ad una corda fissa poi salire un breve salto da cui taglia in diagonale a sinistra, giunti in cresta aggirarla verso sinistra e scendere una caratteristica scala in pietra con corda fissa, dopo la quale in breve si traversa fino alla partenza della via, ore 1,15. 

Difficoltà: 6a, 5c obbl. 

L1: salire in prossimità di uno spigolo, poi un po’ a sinistra, superare un breve strapiombo, poi andare verso la sosta stando a sinistra, 5a, sosta su 2 fix da collegare, 30 metri. ATTENZIONE POCO A DESTRA DELLA SOSTA ZONA CON GRANDI MASSI PERICOLANTI

L2: spostarsi un po’ a destra e seguire una linea di erosione, 6a, sosta su 2 fix da collegare, 30 metri

L3: andare un po’ a destra poi seguire uno spigolo, 5b, sosta su 2 fix da collegare, 30 metri

L4: salire una bella placca, verso un diedro da cui si esce a destra, 5b, sosta su 2 fix da collegare, 15 metri

L5: spostarsi a sinistra verso lo spigolo che si sale, 5c, poi con arrampicata più facile si arriva alla cima del pilastro sosta su 1 fix, 30 metri

Discesa: andare a destra salendo leggermente finchè possibile iniziare a scendere fino alla vaga cresta che riporta al percorso di avvicinamento, che successivamente si segue fino al parcheggio, ore 1.

Foto-relazione

Foto-mappa

LINK INTERNI

Albard – Via Pilier del Forte
Albard – Via Lato Sinistro
Albard – Via i due Marimba
Albard – Via Pa’ Raumer (in lavorazione)

LINK ESTERNI

– Per le relazioni su Finale Ligure e Liguria vai al sito: www.vielunghefinale.com
– Per le relazioni sull’alpinismo sulle Alpi Biellesi vai al sito: www.montagnabiellese.com

Ti è piaciuto l'articolo? Condividilo!

Comments are closed.

Questo sito utilizza cookies per avere una migliore esperienza di uso. Continuando si accetta che esso ne faccia uso come da normativa qui presente. Continuando a navigare su sito accetterai l’utilizzo di Cookies da parte di vielunghevalledaosta.com. Consulta la nostra Privacy Policy.