Ivery – Via Ruella

Ivery - Via Ruella

La Via Ruella ad Ivery prende il nome da una “ruella” (carrucola) tendicavo presente vicino ad una sosta, resti di vecchie condotte d’acqua usurate dal tempo. Sulla parete avevamo già aperto la Via Tres Jolie Bergère (per gli amici 3 Jolie), che ora non è più sola.

Dalla cima del pilastro si possono scorgere i ruderi del Castello di Suzey, di cui trovate un piccolo approfondimento al fondo della relazione.

Zona: Valle di Gressoney, Pont San Martin, Ivery

Quota partenza (m s.l.m.): 670

Quota vetta (m s.l.m.): 770

Apritori: Gianni Lanza, Teodoro Bizzocchi e Dafne Munaretto il 1 ottobre 2019

Sviluppo arrampicata: 150 metri

Tipo di apertura: dal basso con fix inox

Esposizione: sud-ovest

Protezioni: fix inox

Difficoltà: 5b, 5b obbl.

Note: via ben attrezzata, con i passaggi e gli agenti atmosferici si pulirà dal terriccio dovuto alla pulizia della parete in fase di apertura

Equipaggiamento: normale da arrampicata, protezioni veloci inutili, i tiri non superano i 30 m

Accesso: da Pont San Martin prendere la strada per la Valle di Gressoney. Giunti poco prima dei tubi della centrale prendere a destra per Ivery, ove, dopo un tornante si può parcheggiare in ampio piazzale a destra appena prima della frazione. 

Avvicinamento: dal piazzale del parcheggio procedere per circa 100 m su strada asfaltata addentrandosi nella frazione, quindi imboccare il bel sentiero a fianco di una fontana con grande vasca. Salire per circa 15 minuti fino alla riserva natura dello stagno di Holey, costeggiare lo stagno quindi proseguire dritto per un sentiero che porta ai tubi della centrale. Raggiunti i tubi, senza oltrepassarli, scendere tenendoli alla destra per circa 150 m, individuare una traccia verso sinistra segnalata con una coppella di ceramica rotta: seguendo tracce e ometti si giunge in breve ad una corda fissa. Qui si scende leggermente nel bosco seguendo gli ometti, ad un certo punto quindi si risale qualche metro raggiungendo la parete, incontrando l’attacco della Via Ruella. Ore 0,40 da Ivery.

Relazione

L1: (il tiro attualmente è un po’ sporco di terriccio dovuto alla pulizia della parete in fase di apertura) salire la placca con andamento verso destra, 5b continuo, sosta su 2 fix con cordone, 25 m

L2: (il tiro attualmente è un po’ sporco di terriccio dovuto alla pulizia della parete in fase di apertura) proseguire verticalmente sopra la sosta, 5b continuo, fino ad un terrazzo dove è presente la sosta su 2 fix con cordone, 15 m

L3: salire la facile placca a buchi, 4a, fino a sotto un grande albero, sosta su 2 fix con cordone, 20 m

L4: traversare a sinistra, quindi salire su bella placca compatta e traversare ancora verso sinistra, 4c, salire facilmente alla sosta, 4a, sosta su 2 fix con cordone, 25 m

L5: salire superando i vecchi tubi dell’acqua, 3°, sosta su 2 fix con cordone, 20 m

L6: traversare verso sinistra poi salire la placca appoggiata, 3°, sosta su 1 fix e una clessidra con cordone, 25 m

Spostarsi circa 4 m a sinistra.

L7: salire il piccolo muretto, 3°, poi per facili placche, 2° raggiungere la sosta su 1 fix, 25 m

Salire circa 30 m per raggiungere la cima del pilastro, ri-incrociando il sentiero di salita.

Discesa: imboccare verso destra il sentiero che scende ed in 15 minuti riporta ad Ivery.

Foto-relazione

Curiosità, il Castello di Suzey

Il Castello di Suzey si erge su di uno sperone roccioso a monte della frazione di Ivery, ed è ben visibile dall’arrivo della via. Probabilmente eretto tra il XII e XIII secolo, oltre al corpo centrale presentava una torre (oggi non più esistente), un muro di cinta dalla forma irregolare ed un corpo centrale del castello ove vi era la parte abitativa. Il castello nel XIV secolo si trovava sotto la giurisdizione della potente famiglia Vallaise, della quale i membri che vi soggiornavano non esitavano a commettere atti di prepotenze nei confronti degli abitanti, arrivando addirittura ad un rapimento ed ottenendo il riscatto rimanendo impuniti. (fonte Wikipedia)

LINK INTERNI

– Vedi anche Ivery – Via Tres Jolie Bergère

LINK ESTERNI

– Per le relazioni su Finale Ligure e Liguria vai al sito: www.vielunghefinale.com
– Per le relazioni sull’alpinismo sulle Alpi Biellesi vai al sito: www.montagnabiellese.com

Ti è piaciuto l'articolo? Condividilo!

Comments are closed.

Questo sito utilizza cookies per avere una migliore esperienza di uso. Continuando si accetta che esso ne faccia uso come da normativa qui presente. Continuando a navigare su sito accetterai l’utilizzo di Cookies da parte di vielunghevalledaosta.com. Consulta la nostra Privacy Policy.