Contrafforti de l’Eveque – Via Baba Direct

Contrafforti de l' Eveque - Via Baba Direct

I Contrafforti de l’ Eveque in Val Ferret, sono stati teatro di una nuova apertura, la Via Baba Direct, salita dalla guida alpina Massimo Datrino interessante variante che presume una futura continuazione nei pilastri alti.  Pubblichiamo volentieri la relazione scritta di suo pugno

La guida alpina Massimo Datrino in apertura su Baba Jaga

Zona: Courmayeur, contrafforti Aiguille de l’Eveque, Val Ferret, Monte Bianco.
Via Baba Direct

Quota partenza (m s.l.m.): 1640

Quota vetta (m s.l.m.): 1900

Apritori: guida alpina Massimo Datrino e Andrea Dell’acqua il 28  settembre 2021

Sviluppo arrampicata:  250 metri

Tipo di apertura: dal basso con fix inox 10mm.

Esposizione:  sud

Protezioni: fix inox e soste con anello 10mm.

Difficoltà:  6a, 5c obbl. 

Note: arrampicata di ottima roccia granitica. Ho richiodato L1 e L2 ( fix di almeno 25 anni) di una via ( non conosco il nome) della guida alpina Rudy Buccella su roccia stupenda e da L3 in poi… tutto originale.
Prestare attenzione alle doppie di L5 e L6 al terreno friabile in alcuni tratti (accompagnare le corde). Altre raccomandazioni nelle note sulla discesa in corda doppia.

Equipaggiamento: normale da arrampicata, 10 rinvii, protezioni veloci non necessarie, i tiri non superano i 30 m

Accesso: dalla Valle d’Aosta raggiungere Courmayeur, proseguire in Val Ferret fino alla località la Vachey. Parcheggiare a sinistra prima del ponte che attraversa la Dora di Ferret.

Avvicinamento: seguire in piano la strada sterrata per 200 m, raggiunta una presa d’acqua sorgiva, inoltrarsi nel bosco di larici sino ad individuare un ometto che indica la direzione di salita nell’ evidente canale fino alle già visibili placconate. Alla base nome della via e fix nuovi visibili, (cartello triangolare metallo).
30 minuti dal parcheggio.

Relazione

L1: diritto per diedro verde e placca, 5b, sosta da calata, 28 m

L2: diedro bianco e placca a destra, 5b/c, sosta da calata, 25 m

L3: diritto su roccia rossa/bianca che porta sotto una evidente torre, 6a, sosta da calata, 25 m

L4: traverso a sinistra sotto a un grande tetto 5c+, diagonale verso destra su placca liscia, 5b, uscita a sinistra verso un tronco di mugo, sosta da calata, 20 m

L5: salire 20 m, 4c, poi a destra su terreno facile fino alla sosta da calata 25 m

L6: dritto per placca verde. 5a, continuare su cengia e mughi, roccia mediocre, sosta da calata 25 m 


L7:
placca nera diritto e poi a sinistra sino al diedro camino. 6a, sosta da calata 28 m 


L8:
traverso orizzontale a destra, 5a poi dritto su piccolo diedro 5c, continuare su roccia erba con andamento verso sinistra, 5b, sosta da calata 25 m

 
L9:
continuare in obliquo a sinistra, 5b, roccia lavorata, poi diritto su muretto verde, 5b, sosta da calata 25 m

 
L10:
placca verde, 5b, sosta da calata 15 m 


Discesa
: calate lungo la via, prestare attenzione alla sosta di L4, ( tiro del traverso e tetto) scendere diritto per 28 m e reperire la sosta con anello a destra (faccia a monte) su piccola cengia erbosa, successiva corda doppia di 15 m. fino alla sosta di L2.

Foto-relazione

Per questo itinerario puoi fare campo base al Camping Du Parc a Morgex (AO)

LINK ESTERNI

– Per le relazioni su Finale Ligure e Liguria vai al sito: www.vielunghefinale.com
– Per le relazioni sull’alpinismo sulle Alpi Biellesi vai al sito: www.montagnabiellese.com

Ti è piaciuto l'articolo? Condividilo!

Comments are closed.

Questo sito utilizza cookies per avere una migliore esperienza di uso. Continuando si accetta che esso ne faccia uso come da normativa qui presente. Continuando a navigare su sito accetterai l’utilizzo di Cookies da parte di vielunghevalledaosta.com. Consulta la nostra Privacy Policy.