Parete del Nivolet – Via Di Fronte al Paradiso

Valsavarenche - Parete del Nivolet - Via di Fronte al Paradiso

La Parete del Nivolet si trova in Valsavarenche ed è un luogo ameno a fianco ad una cascata: da qui si gode di una splendida vista su Gran Paradiso e i suoi satelliti. La Via di Fronte al Paradiso sale le belle placche lavorate della parete.

Zona: Pont Valsavarenche, Parete del Nivolet

Quota partenza (m s.l.m.): 1550 al parcheggio, 1800 m la partenza della via

Quota vetta (m s.l.m.): 2000 m

Apritori: 

Sviluppo arrampicata: 200 m

Tipo di apertura: dal basso con fix inox

Esposizione: sud

Protezioni: fix inox 

Difficoltà: 5c, 5c obbl.

Note: piacevole arrampicata con passi tecnici in placca

Equipaggiamento: normale da arrampicata, friends medi BD utili ma non indispensabili

Accesso: dalla Valle d’Aosta imboccare la Valsavarenche e percorrerla tutta. Prima di raggiungere il grande parcheggio di Pont Valsavarenche, imboccare una strada che sale sulla destra (vecchia strada del Nivolet, indicazioni per Palestra di Arrampicata, segnavia 4A): proseguire fino alla sbarra ove si può parcheggiare

Avvicinamento: percorrere la strada sterrata oltre la sbarra per circa 100 m, quindi, prima del tornante, imboccare il sentiero che procede dritto e sale tra i larici costeggiando il torrente. Giunti ad una pietraia abbandonare il sentiero e seguire i numerosi ometti verso sinistra che attraversano la pietraia in direzione di una cascata. Un ultimo tratto di ripido prato porta alla base della parete. La via attacca in corrispondenza di 2 chiodi tradizionali con cordoni sbiaditi, visibile dal basso anche un fix con vecchio cordone. Ore 0,40.

Relazione

L1: salire la facile rampa con andamento verso sinistra, 3a, affrontare un breve muretto, 4c, quindi per placca raggiungere la sosta sulla destra su 2 fix, 30 m

L2: traversare qualche metro verso destra ignorando i fix che salgono verticalmente, 4c, salire quindi la bella placca compatta, 5c poi 5b, qui la chiodatura è distanziata ma è possibile integrare la protezione con un friend BD rosso, superare il piccolo tetto, 5a, quindi raggiungere la sosta su 2 fix, 30 m

L3: ignorare i fix che salgono verticalmente, traversare verso destra verso una grande vena di quarzo bianca, 4a, salire quindi sulla placca, 5a, affrontare un gradone, 5a, quindi raggiungere la sosta su comoda cengia, sosta su 2 fix, 30 m

L4: salire verticalmente il muretto lavorato, 5a poi 4c, superare un gradone, 5a, quindi raggiungere la sosta su cengia, sosta su 2 fix, 30 m

L5: salire il muretto verticale con piccoli appigli netti, 5a, poi più facilmente, 4c, raggiungere la sosta su 2 fix in prossimità di un diedro rotto, 30 m

L6: travresare a sinistra verso il diedro rotto, quindi salirlo, 4a, affrontare una breve placca, 4c, quindi uscire a sinistra su tratto con vegetazione fino alla sosta su 2 fix, 25 m

L7: salire la bellissima placca con piccole tacche, 5c, quindi uscire sulla terrazza sommitale e reperire appena sulla destra una sosta con catena da calata appartenente alla Via Il Barba.

Discesa: calate lungo la Via Il Barba: le soste sono sempre in prossimità delle soste della Via Di Fronte al Paradiso (come da foto-relazione). Attenzione: la foto-relazione indica calate superiori a 30 m.

Foto-relazione

LINK ESTERNI

– Per le relazioni su Finale Ligure e Liguria vai al sito: www.vielunghefinale.com
– Per le relazioni sull’alpinismo sulle Alpi Biellesi vai al sito: www.montagnabiellese.com

Ti è piaciuto l'articolo? Condividilo!

Comments are closed.

Questo sito utilizza cookies per avere una migliore esperienza di uso. Continuando si accetta che esso ne faccia uso come da normativa qui presente. Continuando a navigare su sito accetterai l’utilizzo di Cookies da parte di vielunghevalledaosta.com. Consulta la nostra Privacy Policy.